Economia News Politica

Arabia Saudita: il prezzo è giusto

Elaph (27/4/2012). Il ministro delle finanze saudita Ibrahim al-Assaf ha dichiarato che 100 dollari per un barile di petrolio è un prezzo equilibrato dal punto di vista sia dei consumatori che dei produttori. E’ questo dunque l’obiettivo da raggiungere, visto che mercoledì il prezzo di un barile di greggio si era assestato su poco meno di 120 dollari. Intervistato dalla TV di stato ceca, al-Assaf ha aggiunto che il mercato del greggio non registra alcuno squilibrio tra domanda e offerta e che le impennate dei prezzi dipendono dalle speculazioni e dalle tensioni internazionali. Quanto all’Europa, il ministro saudita ha ribadito che Riyadh non intende acquistare debiti di stati sovrani, ma che li aiuterà attraverso il Fondo Monetario Internazionale.


Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz