Arabia Saudita News

Arabia Saudita: fondi sospetti ai ribelli siriani

soldiAl Quds al arabi (17/06/2013).

Le autorità saudite hanno dichiarato che i numeri di conti bancari che sono stati diffusi per devolvere un contributo volontario ai ribelli siriani non sono ufficiali né riconosciuti.  Le autorità mettono in guardia dalle truffe e dalla possibilità che il denaro possa finire in mani sospette.

La stampa saudita ha riferito, lunedì, che il Segretario generale della “Media and Banking Awareness Committee” delle banche saudite ha dichiarato che “dei predicatori hanno diffuso tramite dei social networks i numeri di conti bancari per raccogliere fondi a sostegno della rivoluzione siriana senza l’autorizzazione ufficiale della parti interessate”. Il segretario ha insistito sull’importanza di diffidare dalle raccolte di fondi non riconosciute ufficialmente. Ha inoltre specificato che le banche saudite non possono aprire i conti bancari perché vi vengano versati soldi a meno che non si tratti di fondi per beneficenza o per emergenza.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz