News Politica

Arabia Saudita: attivista in pericolo di vita, è in sciopero della fame

Egypt Independent (09/04/2012). Si chiama Mohamed al-Bajadi l’attivista saudita detenuto nella prigione di al-Hayer a Riyadh. Il suo sciopero della fame, iniziato un mese fa proprio in segno di protesta contro il periodo di detenzione giunto già a un anno, si è fatto più severo. Al-Bajadi ha infatti smesso anche di bere acqua. Gli attivisti sauditi accusano le autorità per le condizioni di salute sempre più precarie in cui al-Bajadi versa in queste ore. Secondo una loro nota diffusa ieri, da quando ha smesso di bere liquidi al-Bajadi “è svenuto quattro volte e la sua vita è in pericolo”. La monarchia dell’Arabia Saudita non ha un parlamento eletto e non mostra quasi traccia di tolleranza verso il dissenso pubblico. Le proteste culminano spesso in decine di arresti, e – secondo gruppi indipendenti per i diritti – i detenuti in questione si attesterebbero tra i 12 mila e i 30 mila casi.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.