Egitto News Politica

Anche i giornalisti abbandonano l’assemblea costituente

Al Wafd (20/11/2012). Il sindacato dei giornalisti annuncia il ritiro dei propri rappresentanti dall’assemblea costituente incaricata di redigere la nuova costituzione egiziana. I rappresentanti del mondo dell’informazione protestano contro le gravi minacce alla libertà di stampa e d’espressione in caso di approvazione del testo attuale.

Un comunicato diramato dal sindacato conferma l’abbandono dei negoziati anche a causa della totale assenza di disponibilità mostrata dalle correnti predominanti presenti nell’assemblea nel discutere ed ascoltare le proposte dei giornalisti: “il testo attuale, oltre a minacciare le libertà individuali e d’espressione, mira a rendere più semplice la confisca e la chiusura delle testate giornalistiche, negando ad esse una reale indipendenza e sottoponendole al completo controllo del Consiglio della Shura (il senato), annullando qualsiasi speranza di rottura con le pratiche repressive del vecchio regime”.

 


Luca Pavone

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz