Immigrazione Libia Mediterraneo News Politica

Amnesty International: la “crudeltà” in Libia spinge ai viaggi nel Mediterraneo

(Agenzie). Amnesty International ha pubblicato un rapporto dal titolo “La Libia è piena di crudeltà” nel quale descrive i motivi che spingono i migranti a rischiare la vita nel Mediterraneo per approdare in Europa e trovare riparo. Il documento riporta testimonianze di abusi, violenze sessuali, sfruttamenti e persecuzioni religiose.

Il direttore di Amnesty per i Medio Oriente e il Nord Africa, Philip Luther, ha fatto appello all’Unione Europea per il dispiegamento di più navi da recupero nel Mediterraneo. “Implementare misure per contrastare i trafficanti senza fornire un’alternativa sicura alle persone che disperate scappano dal conflitto in Libia non risolverà la piaga dei migranti e dei rifugiati”, ha detto Luther.

Amnesty ha fatto anche appello alla Tunisia e all’Egitto affinché allevino le restrizioni alla frontiera con la Libia in modo da fornire riparo ai migranti. La ONG ha inoltre criticato la polizia libica per aver rinchiuso migliaia di immigrati clandestini in centri di detenzione dove le condizioni sono pessime.

 

 

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz