Economia News Politica

Algeria: revisione della legge sugli idrocarburi

El Watan (7/12/2011). Il ministro dell’energia e delle miniere Youcef Yousfi ha annunciato ieri a Doha, in occasione del ventesimo Congresso Mondiale del Petrolio, che l’Algeria prevede di rivedere la legge sugli idrocarburi con l’introduzione di nuovi incentivi. La necessità di aumentarne le riserve, porta all’apertura verso gli investimenti stranieri, nell’ottica di attrarre un partner forte ed esperto.
La legge del 2005 liberalizzava, ma quella del 2006 aveva fatto un passo indietro in quanto la stessa liberalizzazione venne considerata un male a livello strategico.
I rappresentanti delle varie compagnie petrolifere inoltre hanno affermato, in occasione di diversi incontri, che le disposizioni tributarie non hanno consentito l’assunzione di rischi.
Youcef Yousfi ha delineato i fattori che hanno bisogno di cambiare: l’investimento per il gas non convenzionale, una zona dove le imprese straniere devono correre dei rischi enormi; la tassa sui profitti inattesi con l’introduzione di flessibilità varie e il progetto di contratto di production sharing.
Le nuove tecnologie la fanno da padrone, in quanto hanno dato buone prospettive di accrescimento degli idrocarburi, anche se le condizioni contrattuali devono essere riformulate al fine di stimolare gli investimenti.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.