News Politica

Algeria: Ouyahia accusa

Al-Quds al-Arabi (7/4/2012). Il primo ministro algerino Ahmed Ouyahia ha accusato agenzie e corpi speciali stranieri di minare la stabilità del Sahel per garantire le forniture di risorse energetiche ai paesi occidentali, principalmente petrolio, gas e uranio. A Tamanrasset, durante il congresso del suo partito, il Raggruppamento nazionale democratico (Rnd), Ouyahia ha fornito dunque la sua interpretazione tanto del colpo di stato in Mali quanto della divisione del Sudan. “E’ necessario mantenere alta l’attenzione”, ha aggiunto, in riferimento alla diffusione del separatismo presso i Tuareg anche in Algeria, Niger, Libia e Ciad.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet