Algeria News

Algeria: nuova annotazione per i maturandi 2013: “ha barato”

bacEl Watan (02/07/2013). Il Ministero dell’Istruzione nazionale tramite “l’Office national des examens er concours” [Ufficio nazionale per gli esami e i concorsi](ONEC) ha sanzionato i candidati che hanno barato nella prova di filosofia. Sulla copia riportante i risultati, vicino al cognome degli alunni coinvolti, non c’è traccia di una media, solo l’annotazione degradante: “ha barato”.

Questa è la sopresa a cui si sono confrontati alcuni candidati algerini della prova di maturità 2013 quando sono andati a controllare i loro risultati pubblicati online.

Non è tuttavia ancora chiaro a quali meccanismi abbiano avuto ricorso i membri dell’ONEC per accertarsi che si trattassero di casi di “imbroglio”. Tutto ieri pomeriggio non è stato possibile contattare i responsabili del dipartimento di Baba Ahmed e quelli dell’Onec.

I genitori degli alunni reputano “difficile” commentare la misura presa dall’Onec per la quale i candidati presi in flagrante delitto sono da sanzionare.

Secondo il presidente dell’Unione nazionale delle associazioni dei genitori di alunni: “ i criteri seguiti per pronunciarsi sui presunti casi di imbroglio da parte degli alunni non sono ancora conosciuti”.

I genitori, in attesa di avere ulteriori spiegazioni,  si interrogano su quale sarà la procedura seguita dall’ONEC per infliggere la sanzione agli alunni colpevoli che non potranno ripresentarsi all’esame per ben 5 anni.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet