News

Algeria: nessuna azione militare in Mali

Elaph (05/12/2012). L’Algeria continua a portare avanti con successo la sua campagna per il “congelamento” delle azioni di intervento militare in Mali, promuovendo di contro la via del dialogo tra il governo di Bamako ed i ribelli del nord per trovare una soluzione alla crisi ed evitare la diffusione di comportamenti di estremismo o terrorismo.

La decisione dell’Algeria, la più grande potenza economica e militare confinante con il Mali, si oppone alla campagna degli Stati dell’Africa occidentale che, con il sostegno della Francia, vorrebbero invece intervenire militarmente. La tendenza dell’Algeria verso una soluzione diplomatica risiede soprattutto nel timore del Paese dell’impossibilità di gestire un’eventuale azione militare nel nord del Mali: un intervento del genere potrebbe provocare gravi problemi di sicurezza a minaccia della stabilità e dell’integrità del Paese, oltre a comportare lo spostamento di centinaia di Tuareg del Mali in territorio algerino.

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet