Algeria Politica

Algeria: complotto CIA per una primavera araba destabilizzante

Al-Quds al-Arabi (24/01/2014). La candidata alle elezioni presidenziali Louisa Hanoune sostiene che la CIA ed altri stati stranieri starebbero complottando per innescare una rivoluzione popolare in Algeria, sull’onda della Primavera araba, sostenendo le organizzazioni non governative attive nel paese.

In occasione della sua campagna elettorale , Hanoune ha espresso le sue preoccupazione in merito dichiarando che ” questi soggetti stanno cercando, attraverso ciò che sta accadendo nel sud dell’Algeria, di premere sui gruppi abaditi e malikiti per destabilizzare il paese”.

Nella zona di Ghardaia vivono abitanti amazigh che professano la dottrina ibadita e arabi sunniti che abbracciano la dottrina malikita. Dallo scorso dicembre la zona è stata testimone di episodi di violenza settaria che hanno portato alla morte di 8 persone e al ferimento di oltre centinaia.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet