Afghanistan Economia News

Afghanistan: aumenta la coltivazione del papavero da oppio

(Agenzie) Secondo un rapporto diffuso dall’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC), la coltivazione del papavero da oppio in Afghanistan ha raggiunto il suo record nel corso del 2014, indice del fallimento della politica antidroga di Washington nel Paese in un momento in cui la NATO si appresta a ritirare le sue truppe.

L’Afghanistan resta dunque il primo fornitore mondiale (con l’80% della produzione) di questa pianta, materia prima per la produzione dell’eroina e oggetto di un intenso traffico di droga nel Paese. Secondo il rapporto, infatti, il totale di ettari di terreno dedicati a questa coltivazione ha subito un aumento del 7% rispetto al 2013 ed è triplicato rispetto al 2002.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet