Cinema Cultura Tunisia

“Tunisie 2045”: la Tunisia come destinazione di rifugiati europei (video)

(Al Huffington Post Maghreb). La scena sembra soprannaturale. “Tunisie 2045”, cortometraggio di Ted Hardy-Carnac, descrive un’inversione dei ruoli. Se il 2015 è stato l’anno dell’ondata dei rifugiati verso le frontiere europee, nella Tunisia del 2045 del regista francese la situazione è capovolta: sono gli europei a richiedere asilo in Tunisia e si vedono negare l’accesso perché “le quote per i rifugiati europei sono già state oltrepassate”.

“Come rifiutarsi di aiutare altri esseri umani?”: è questa la domanda attorno alla quale il regista fa gravitare la sua opera. Per lui, “Tunisie 2045” tenta di rispondervi, oltre a suscitare una riflessione sul concetto di ‘altro’: “Noi siamo loro e loro sono noi”.

Il cortometraggio partecipa alla 6ª edizione del Festival Nikon, nella categoria “Un gesto”.

Guarda il video

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz